News

Udifarm > News > Non categorizzato > Bose Health, inizia un’altra storia nel campo medico

Per anni, la Bose si è dedicata a fare ascoltare musica con le sue meravigliose cuffie, auricolari e diffusori acustici, ma ora ha intenzione di espandersi nel campo sanitario.

La società infatti si sta dedicando a come risolvere i problemi legati alla privazione del sonno e alla perdita dell’udito.

Circa un anno e mezzo fa, Bose ha creato una divisione della salute con un obiettivo ambizioso aiutare le persone con problemi medici uditivi.

La Bose Health ha debuttato 18 mesi fa e nel 2014  la società ha acquisito una startup chiamata Ear Machine, che all’epoca stava collaborando con il National Institute of Health per testare la tecnologia che consentiva agli utenti di controllare le impostazioni dei propri apparecchi acustici tramite un’app mobile.

Bose ha incorporato questa tecnologia nei suoi Hearphones per realizzare dei veri e propri apparecchi acustici autoregolabili dall’utente. Manca l’autorizzazione da parte della FDA per indicare che gli apparecchi acustici autoregolabili della Bose siano riconosciuti come dispositivi medici autorizzati.

Oltre al suo interessamento per gli apparecchi acustici, Bose ha anche iniziato a fare progressi nella tecnologia del sonno acquisendo alcune altre startup. Nel 2017, ha acquistato Hush, un’azienda che incorpora il rumore bianco all’interno degli auricolari per attenuare i rumori fastidiosi. Insomma ne vedremmo di belle nel prossimo futuro.


#Bose #BoseHealth #udifarm #maurizioserra

Fonte: Bose